A Busan i donatori si impegnano in una Partnership Globale per l’efficacia degli aiuti

Si è concluso il primo dicembre a Busan (Corea) l’incontro dove i rappresentanti di numerose organizzazioni e dei governi di 160 paesi hanno deciso di formare “una nuova Partnership Globale per una Cooperazione allo Sviluppo Efficace”. La partnership “inclusiva e rappresentativa”, come si legge nella dichiarazione finale di 12 pagine,  punta a sostenere ed assicurare la responsabilità e la trasparenza nell’implementazione degli impegni assunti a livello politico, nonché a formare una piattaforma aperta alla diversità tesa a costituire un nuovo Forum per lo scambio di conoscenze e la costante revisione del processo. La novità è l’invito a partecipare nella partnership esteso alla Cina e agli altri paesi donatori emergenti rimasti fino ad oggi fuori da ogni coordinamento.

La dichiarazione, che non pone l’accento su nessun settore in particolare, rilancia i principi già enunciati nella Dichiarazione di Parigi sull’efficacia degli aiuti del 2005.

L’apertura ai nuovi donatori riconosce di fatto la modificata architettura globale degli aiuti che vede oltre ad una insostenibile e dispendiosa frammentazione, il peso crescente –  per quanto riguarda la sanità, ormai secondo solo a quello degli Stati Uniti – della Fondazione Bill and Melinda Gates.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...