Basta al Tabacco! Fermiamo l’interferenza dell’industria

Il 31 maggio la comunità internazionale celebra la Giornata mondiale senza tabacco. Il tema scelto è “l’interferenza dell’industria del tabacco”. Nel promuovere la giornata, l’OMS chiede ai Governi di vigilare contro gli attacchi sempre più aggressivi da parte dell’industria tesi a minare alla base le politiche per il controllo del tabacco. Secondo le stime dell’OMS, ogni anno quasi sei milioni di persone muoiono di malattie legate al consumo di tabacco e il tabacco è la principale causa evitabile di malattia e di morte in tutto il mondo. Margaret Chan, Direttore Generale di quell’istituzione ha denunciato l’azione legale “spudorata” intrapresa in questi anni dalle multinazionali del tabacco contro i governi che sono stati in prima linea nella guerra contro il tabacco, lanciando un appello a sostenere i governi che hanno avuto il coraggio di varare normative tese a proteggere la salute dei loro cittadini dai danni del tabacco.
Va ricordato che al Convenzione Quadro per il Controllo del Tabacco (Framework Convention on Tobacco Control – FCTC) è uno dei due soli strumenti regolatori internazionali, legalmente vincolanti (l’altro è il Regolamento Sanitario Internazionale) promossi dalla OMS e implementati sotto la supervisione di quella Organizzazione Internazionale. La difesa di quella Convenzione ha dunque un elevatissimo valore simbolico per l’OMS che, come noto attraversa un periodo critico di revisione delle proprie funzioni, che in molti vorrebbero rinforzate nelle capacità normative e regolatorie peraltro previste dallo Statuto di quella Istituzione. (EM)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...