Giornata Umanitaria Mondiale

WHO, Yemen, 2009

Nella giornata umanitaria mondiale, l’OMS ricorda che la salute è una delle tante dimensioni critiche della risposta umanitaria e degli interventi per restituire una vita normale alle persone colpite. Ogni anno il 19 agosto, la Giornata Umanitaria Mondiale rende merito a coloro che affrontano pericoli e avversità per aiutare gli altri. In questa data ricorre l’anniversario del bombardamento che nel 2003 colpì il Quartier generale delle Nazioni Unite a Baghdad in Iraq uccidendo 22 persone. Più di un miliardo e mezzo di persone – quasi un quarto della popolazione mondiale – vivono in paesi colpiti da conflitti violenti. Negli ultimi dieci anni è stata registrata una media annuale di 700 disastri naturali e tecnologici, di cui hanno fatto le spese 270 milioni di persone. Tre quarti dei 20 paesi con il più alto tasso di mortalità infantile al mondo sono interessati da conflitti violenti. La salute è uno degli aspetti più importanti della risposta umanitaria. L’OMS registra 23 paesi che hanno sofferto crisi violente negli ultimi anni e sono stati oggetto dell’azione umanitaria dell’Organizzazione mondiale, in coordinamento con il resto del sistema delle Nazioni Unite di cui coordina il cluster sanitario negli interventi umanitari. (EM)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...