Lancio del nuovo Indice per l’Accesso ai Farmaci 2012: qualche passo avanti, ancora molte ombre

E’ appena uscita l’ultima versione dell’Indice per l’Accesso ai Farmaci 2012 (Access to Medicine Index 2012) che fa una classifica della prime 20 aziende farmaceutiche in relazione agli sforzi da esse compiuti per migliorare l’accesso ai farmaci nei paesi a basso reddito del mondo.

L’Indice 2012 segnala un maggiore attivismo da parte di big pharma sui temi dell’accesso rispetto a due anni fa, con la GlaxoSmithKline che mantiene la posizione di maggiore protagonismo nelle iniziative globali per l’accesso rispetto alle altre aziende, alcune delle quali tuttavia cercano di recuperare una posizione di leadership.

Ci sono ancora molte aree in cui le attività delle aziende farmaceutiche restano largamente deficitarie, sottolinea il rapporto. Manca ancora un livello sufficiente di trasparenza nelle pratiche di lobby che le multinazionali perseguono con i governi e con le organizzazioni internazionali. Le aziende non hanno fatto passi significativi per espandere gli schemi di prezzi differenziati ai paesi che ne hanno bisogno, molti dei quali sono a reddito medio secondo la Banca Mondiale. La loro capacità di adattarsi ai bisogni locali lascia ancora molto a desiderare; di questa carenza risentono in particolare i programmi internazionali di donazioni dei farmaci. Le aziende infine si rifiutano ancora di rendere disponibili i dati prodotti dalla loro ricerca clinica per accelerare l’approvazione di farmaci generici nei paesi del sud del mondo.

L’obiettivo dell’Indice per l’Accesso ai Farmaci è stimolare cambiamenti positivi rappresentando pubblicamente la situazione ed incoraggiando le case farmaceutiche ad incrementare i loro programmi per l’accesso e migliorare le rispettive politiche aziendali come parte degli sforzi della comunità di salute globale ad aumentare ed espandere l’accesso ai farmaci essenziali nel mondo. I criteri per la classificazione della performance delle aziende per il 2012 sono stati messi a punto e compilati dalla società MSCI ESG Research.

I dettagli dell’Indice per l’Accesso ai Farmaci 2012 sono disponibili nel rapporto completo, accessibile qui. (ND)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...