Il primo vaccino contro la Malaria: Inizia il progetto pilota in Africa

Il 24 aprile 2017, l’Ufficio Regionale per l’Africa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS / AFRO) ha annunciato l’inizio di un ambizioso programma pilota al fine di testare il primo vaccino contro la malaria.
Ghana, Kenya e Malawi saranno i paesi che parteciperanno al progetto coordinato dall’OMS, il cui obiettivo è di rendere disponibile il vaccino nel 2018.

Secondo i dati OMS, nel 2015 i nuovi casi di malaria nel mondo sono stati 212 milioni, causando circa 429 mila decessi, la maggior parte dei quali bambini. Nonostante gli sforzi globali abbiano portato a una riduzione generale dell’incidenza della malattia e dei tassi di mortalità, la malaria continua ad essere oggi in Africa una delle malattie più diffuse tra gli adulti e una delle maggiori cause di morte per i bambini.

RTS,S, questo il nome del primo vaccino contro la malaria ad aver ottenuto un parere positivo dall’Agenzia Europea del Farmaco (EMA), è stato realizzato dall’azienda farmaceutica britannica GlaxoSmithKline (GSK). Il vaccino è stato sviluppato tra il 2009 e il 2014 attraverso una partnership che ha coinvolto l’organizzazione internazionale PATH Malaria, con il sostegno della Bill & Melinda Gates Foundation, e una rete di ricerca in sette paesi africani, inclusi Ghana, Kenya e Malawi .
Il vaccino iniettabile è stato sviluppato al fine di prevenire la trasmissione della forma più mortale di malaria, causata dal Plasmodium falciparum veicolato dalle zanzare del genere Anopheles.

Il vaccino sarà somministrato ai bambini di età compresa tra i 5 e i 17 mesi tramite iniezione intramuscolare e distribuito attraverso i programmi nazionali di immunizzazione.
L’OMS sta lavorando con i tre paesi al fine di facilitare la regolamentazione del vaccino attraverso il Forum Africano per la Regolamentazione del Vaccino (AVAREF). Il programma pilota valuterà la fattibilità nel fornire le quattro dosi richieste di RTS,S, l’efficacia nella riduzione della mortalità infantile, e la sicurezza nel contesto di utilizzo.

I governi di Kenya, Ghana e Malawi decideranno autonomamente come gestire il progetto, dando priorità alle aree ad alto rischio di trasmissione. Gli studi condotti durante la sperimentazione contribuiranno ad un possibile utilizzo del vaccino su larga scala.

“La prospettiva di un vaccino contro la malaria è una grande novità. Le informazioni raccolte a seguito del programma pilota ci aiuteranno a prendere decisioni sull’uso su più larga scala di questo vaccino “, ha affermato il dottor Matshidiso Moeti, direttore regionale dell’OMS per l’Africa. “In combinazione con gli interventi per la prevenzione e cura della malaria già esistenti, un vaccino di questo tipo avrebbe la possibilità di salvare decine di migliaia di vite in Africa”, ha aggiunto.

http://www.afro.who.int/en/media-centre/pressreleases/item/9533-ghana-kenya-and-malawi-to-take-part-in-who-malaria-vaccine-pilot-programme.html

di Beatrice Formenti

Annunci

2 pensieri riguardo “Il primo vaccino contro la Malaria: Inizia il progetto pilota in Africa

  1. Sarebbe una svolta nella storia della medicina e nella vita di milioni di africani, restiamo in attesa di conoscere gli esiti della fase finale della sperimentazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...