Nessuno deve essere lasciato indietro – eccetto Taiwan ?

22 Maggio 2017, Ginevra
Quest’anno Taiwan non è stato formalmente invitato a prendere parte all’Assemblea Mondiale della Sanità – dopo otto anni di partecipazione come paese osservatore.

La questione ha suscitato molte reazioni ed è appena stata discussa dall’Assemblea.

La Cina ha ribadito la risoluzione ONU n. 2758 del 1971, menzionando il principio di “una sola Cina”.

Cuba ha espresso parere contrario all’inserimento della questione in Agenda.

Palau e St. Vincent & Grenadines si sono espresse in supporto di Taiwan. In particolare, il delegato di Palau ha sottolineato: la salute è un diritto umano fondamentale, nessuno deve essere lasciato indietro e bisogna assicurare la salute a tutti e a tutte le età, come affermato nel terzo Obiettivo di Sviluppo Sostenibile. Ha inoltre dichiarato che le questioni politiche devono essere lasciate al di fuori dall’Assemblea.

“Cosa è cambiato rispetto all’anno scorso per giustificare il mancato invito di Taiwan?”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...