OMS: aumentano del 3% i contributi fissi erogati dagli Stati Membri

Ginevra, 25 Maggio 2017 – I delegati dell’Assemblea mondiale hanno approvato ieri il bilancio di 4421.5 milioni di dollari per il biennio 2018-2019, proposto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Il bilancio prevede un aumento del 3% (28 milioni di dollari) dei contributi fissi erogati dagli Stati Membri.

Il nuovo bilancio definisce le priorità dell’OMS in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, includendo maggiori investimenti nel programma di Emergenza (69,1 milioni di dollari) e in quello di resistenza antimicrobica (23,2 milioni di dollari).

I bilanci dei programmi dell’OMS sono finanziati attraverso una combinazione di contributi fissi e volontari, con questi ultimi provenienti da contribuenti statali e non statali. Nei primi decenni dell’esistenza dell’Organizzazione i contributi fissi costituivano la maggioranza dei finanziamenti. Poiché a partire dagli anni ’80 del secolo scorso il bilancio regolare è stato congelato, i contributi volontari hanno presto superato quelli fissi, costituendo attualmente circa l’80% del bilancio totale. Inoltre va menzionato che i contributi volontari possono essere vincolati dal donatore ad uso specifico, influenzando di conseguenza le scelte dell’Organizzazione.

I contributi fissi erano rimasti sostanzialmente stabili fino all’incremento di ieri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...